Saperi ecosostenibili: femminismo e antispecismo

Dipartimento Ricerca e innovazione umanistica - Università di Bari, Centro interdipartimentale di studi sulle culture di genere - Università di Bari, Festival delle donne e dei saperi di genere

Goal5 Goal15
Quando

Mercoledì 05 Ottobre 2022 h. 16:00-19:30

Dove
Puglia - Bari - Sede di Santa Teresa dei Maschi (Bari Vecchia), Auditorium “Antonio Quacquarelli”
Descrizione

Si affacciano nuove domande, nuove risposte devono essere cercate. Perché femminismo non è la copertura teorica delle pari opportunità di potere, coscienza animalista non è l’amore per la propria bestiola da salotto. Alla critica dell’antropocentrismo distruttivo che connota la vita sul Pianeta si vuole contribuire imparando dalle azioni e dalle idee che troppo spesso restano fuori dall’Università. Il gruppo di lavoro del progetto Horizon seeds “Il ruolo dell’Università nelle politiche di inclusione delle differenze di genere” discuterà di questa tematica assieme a Danila d’Angelo, docente di Fisiologia veterinaria dell’Università “Federico II” di Napoli, Julia Ponzio, docente di Filosofia del linguaggio dell’Università degli Studi Aldo Moro di Bari, e Sabrina Giannini, giornalista e promotrice del programma tv “Indovina chi viene a cena”.  

Il workshop, patrocinato dal Ciscug, si svolge il 5 ottobre 2022 dalle 16.30 presso l’Auditorium “Antonio Quacquarelli” del plesso di Santa Teresa dei Maschi del Dipartimento di Ricerca e innovazione umanistica. È prevista l’attribuzione di crediti liberi per gli studenti, secondo i regolamenti dei singoli Dipartimenti e Corsi di laurea.