Agenda di genere: un piano per azzerare il gender gap in Puglia

Comune di Gioia del Colle, Titti De Simone, consigliera per l'attuazione del Programma di governo regionale del presidente Emiliano - Regione Puglia

Goal5
Quando

Martedì 18 Ottobre 2022 h. 17:30-18:00

Dove
Puglia - Gioia del Colle - Piazza Margherita di Savoia, 10
Descrizione

Per quanto sia difficile ammetterlo, le sfide per raggiungere i Target del Goal 5 (Parità di genere) sono ancora molte e partono da una corretta educazione e sensibilizzazione sul fenomeno della violenza sulle donne, dal diritto all’istruzione e dal diritto alla salute sessuale e riproduttiva.

La Regione Puglia ha lanciato la prima Agenda di genere, un documento con cui si impegna a ridurre, e poi ad azzerare, le discriminazioni legate al gender gap. Un piano di azioni che attraversano verticalmente la scuola e il lavoro, le politiche sociali e quelle per lo sviluppo economico, la cultura e l’innovazione.

L’Agenda di genere rappresenta un intervento di sistema, articolato e multi disciplinare, in grado di orientare le direttrici dello sviluppo dei prossimi anni, integrandosi in tutti i percorsi di programmazione e attraversando tutte le aree di policy. L’Agenda dovrà connettere le proposte regionali e locali  di investimenti a valere sul Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), l’intera programmazione a valere sui fondi Ue e Stato per il 2021-2027 e le programmazioni di settore a valere sui fondi nazionali e regionali.

L’attuale dibattito sulle politiche di genere e l’urgenza di intervenire per ridurre il gender gap si incrociano, oggi più che mai, con le politiche economiche e di sviluppo, quelle del lavoro e della formazione, con la programmazione di tutti gli interventi strutturali indispensabili per sostenere l’occupazione e per impedire che il divario tra Nord e Sud dell’Italia e tra l’Italia e l’Europa si acuisca.