I nuovi percorsi


I “Nuovi percorsi dal Festival” sono iniziative, avviate in collaborazione con l’ASviS in occasione del Festival dello Sviluppo Sostenibile, realizzate per contribuire alla trasformazione della società italiana in linea con l’Agenda 2030. 

 

CAMPAGNE E PROGETTI DI COMUNICAZIONE

 

DIECI IDEE PER UN’ITALIA SOSTENIBILE

In occasione delle elezioni politiche del 25 settembre, l’Alleanza ha presentato alle forze politiche dieci proposte per orientare le attività della prossima legislatura verso lo sviluppo sostenibile. Per promuovere il decalogo l’ASviS ha inoltre indetto una campagna di sensibilizzazione, invitando la società civile a sottoscrivere il decalogo sulla piattaforma Change.org. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito ASviS.

 

 

GLOBAL WEEK TO ACT4SDGs

16 - 25 settembre

Il Festival è partner ufficiale della Global Week to Act4SDGs, la settimana di mobilitazione mondiale organizzata dalla SDG Action Campaign delle Nazioni Unite per sollecitare azioni concrete per il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. La Global Week si svolge dal 16 al 25 settembre in tutto il mondo, celebrando come ogni anno anche l’anniversario dell’adozione dell’Agenda 2030. L’Alleanza supporta la campagna #FlipTheScript organizzata dalle Nazioni Unite al fine di “ribaltare il copione” e la narrativa e ripensare, ricalibrare e reinventare le nostre società ed economie per raggiungere gli SDGs.

 

 

FESTIVAL NEL MONDO

L’ASviS, in collaborazione con il Ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale (Maeci), prosegue il percorso di espansione del Festival anche in altri Paesi, attraverso il coinvolgimento delle sedi diplomatiche e degli istituti di cultura italiani all’estero e le agenzie Onu, organizzazioni internazionali e ambasciate estere in Italia. L’obiettivo è diffondere all’estero i messaggi della manifestazione e valorizzare il Festival come buona pratica a livello internazionale.

 

 

COLLABORAZIONE RAI-ASviS

Il proficuo rapporto con la Rai si arricchisce quest’anno di due eventi. L’ASviS collabora alla 74esima edizione del Prix Italia, il concorso internazionale che premia l’eccellenza nelle produzioni Radio, Tv e Web e che quest’anno si svolge a Bari con il titolo “Sustainable ME”. Confermato e rinnovato anche il supporto da parte di Pubblica Utilità, che renderà accessibili nella lingua dei segni alcuni eventi del Festival, gli approfondimenti sul Televideo e altre iniziative da parte dei canali Rai.

 

RIPENSARE
IL FUTURO

 

VOCI SUL FUTURO

Sulla scia del successo delle edizioni 2020 e 2021, l’agenzia Ansa e l’ASviS presentano “Voci sul futuro”, sei appuntamenti per discutere di futuro e sostenibilità con famosi esperti italiani e internazionali sui temi da cui dipende lo stato e l’evoluzione futura dell’economia, dell’innovazione, della società, dei sistemi giuridici e dell’ambiente. Durante ogni puntata, i presidenti dell’ASviS e i giornalisti dell’Ansa approfondiranno con alcuni protagonisti del nostro tempo vari aspetti dei sistemi socioeconomici alla luce della pandemia che ha sconvolto il mondo, per capire il futuro che ci aspetta e contribuire a scegliere il futuro che vogliamo. Gli incontri “Voci sul futuro” verranno trasmessi sui canali dell’Alleanza e sul sito dell’Ansa.

 

 

PREMIO GIUSTA TRANSIZIONE

Il riconoscimento, promosso dall’ASviS, è attribuito alla persona, associazione o impresa che si è distinta nella promozione dell’evoluzione verso un’economia ambientale tenendo conto dell’impatto sociale. Il premio verrà assegnato il 16 ottobre a Luino, nel corso dell’Earth Festival 2022.

 

 

INNOVATION VILLAGE AWARD

Il premio, istituito da Knowledge for Business con la collaborazione dell’ASviS e di Enea e sponsorizzato da Optima Italia, valorizza le esperienze di innovazione che contribuiscono al raggiungimento dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Onu. La giuria decreterà il miglior progetto dell’edizione 2022 dell’Innovation Village Award e tutti i premi e le menzioni speciali durante la finale del 27 ottobre a Napoli.

 

ARTE E
SPETTACOLO

 

IL CONCERTO “CIVIL HEROES”

Nella splendida cornice di Piazza della Signoria a Firenze, sabato 17 settembre alle 21.30 si è svolto il concerto “Civil heroes”, che l’ASviS realizza in collaborazione con NeXt e il Festival Nazionale dell’Economia civile. Lo spettacolo ha visto protagonisti Piero Pelù, Luca Barbarossa, Gaia e Mr. Rain, con la moderazione della giovane speaker radiofonica e cantante Caffellatte. Gli artisti hanno raccontato cosa significhi essere “Civil heroes”, passando per le loro esperienze e le loro canzoni, fino ai temi dell’economia civile e ai 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030.

 

 

BACK TO THE FUTURE TOUR

L’ASviS è partner ufficiale del Festival “Heroes” la cui direzione quest’anno è stata assegnata a Elisa, la prima artista alleata della campagna UN SDG Action per la promozione dei 17 SDGs. L’Alleanza, oltre ad aver preso parte all’avvio del tour presso l’Arena di Verona, segue e promuove il “Back to the Future Live Tour” della cantante Elisa, in particolare le tappe di Verona, Milano e Roma in cui è previsto l’allestimento di un “green village”, un punto di incontro con workshop, attività sportive e ludiche, dj set, stand e molto altro per approfondire a più livelli il significato della sostenibilità.

 

 

AWORLD

ASviS ha sviluppato ulteriormente la collaborazione con AWorld. In particolare, in occasione del “Back to the Future Live Tour” della cantante Elisa di cui entrambi sono partner e grazie all’inserimento di contenuti all’interno dell’app AWorld tramite la creazione di un team ASviS dedicato e di una challenge che durante il periodo del Festival stimolerà gli utenti a compiere buone azioni, riducendo l’emissione di CO2 e ricompenserà la community, una volta raggiunto l’obiettivo prefissato, con la piantumazione di alberi.

 

 

AMBIENTE, BIODIVERSITÀ, TERRITORI NELLA MEMORIA DELLE IMPRESE

Per provare a dare risposte alle sfide per il nostro futuro, l’evento organizzato in collaborazione con l’Archivio Storico della Presidenza della Repubblica si propone di esplorare tutte le occasioni nelle quali, nel passato remoto e prossimo del nostro Paese, i temi della sostenibilità sono affiorati nel discorso pubblico e nelle buone pratiche del settore privato, pur senza essere esplicitamente codificati. Un viaggio attraverso archivi storici, memorie condivise, discorsi storici e teche aziendali, per testimoniare le tante storie di attenzione agli aspetti ambientali e sociali da parte di numerosi soggetti. Una sorta di sostenibilità ante litteram, perché per sapere dove andare occorre sapere da dove veniamo e per costruire il futuro è necessario anche conoscere bene il nostro passato.

 

 

ILLUMINAZIONI ARTISTICHE

Nel corso del Festival, due storici monumenti italiani, la Piramide Cestia a Roma e la Mole Antonelliana a Torino si illumineranno con la ghiera degli SDGs, simbolo degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030, a cura rispettivamente di Acea e di Lavazza, in collaborazione con la Città di Torino.

 

 

GARBAGE PATCH STATE

Il Festival nel Palazzo delle Esposizioni ospiterà un’installazione video, prodotta da Maria Cristina Finucci, dedicata all’operazione di cernita dei tappi di plastica che sono stati usati per produrre l’installazione - performance Garbage Patch State all’UNESCO a Parigi nell’aprile 2013. In quell’occasione è stato riconosciuto il Garbage Patch State, lo stato delle isole di plastica, come stato Sovrano, illustrando graficamente la cultura dello scarto, l’inquinamento del mare e il problema della plastica.

 

 

FLOATING ISLANDS

Nella Casa del Festival ospiterà una selezione di scatti tratti da “Floating Islands” di Manfredi Gioacchini, una raccolta dedicata all’Antartide e alla sua bellezza ancora incontaminata. Nelle foto si evidenzia la fragilità di questo ecosistema, dalla cui salute dipende il benessere del Pianeta.

 

TECNOLOGIA E
DIGITALE

 

CORSO E-LEARNING PA 2030

Durante il Festival viene presentato il corso e-learning “PA 2030”, realizzato dall’area Formazione dell’ASviS in collaborazione con l’area Ricerca. Il corso vuole offrire gli strumenti agli amministratori e alle amministratrici locali per sviluppare strategie di sviluppo sostenibile che siano coerenti con il quadro nazionale ed europeo e che rispondano efficacemente alle esigenze territoriali.

 

 

EY STARTUP ACADEMY

Il programma di Ernst & Young (EY), sviluppato in collaborazione con Microsoft Italia e in partenza a fine settembre, si rivolge alle giovani startup italiane attente ai temi di sostenibilità sociale e ambientale. L’Academy, della durata di cinque settimane, offre alle giovani imprese innovative selezionate l'opportunità unica di sviluppare e accelerare i propri modelli di business e le proprie competenze attraverso il supporto e i consigli degli esperti di EY e Microsoft Italia. Il ricco programma formativo è orientato allo sviluppo delle competenze, su temi quali il Business Model, l'organizzazione interna, il public speaking, la finanza, la raccolta fondi e le relazioni con gli investitori, con l’obiettivo di far acquisire le competenze essenziali per la gestione aziendale e far crescere le startup in termini di hard e soft skills, grazie ad attività di business coaching e con il supporto tecnico logistico della rete EY.

 

PROGETTI DI COLLABORAZIONE

 

GRUPPO FS ITALIANE

Nell’ambito della collaborazione tra il Gruppo Ferrovie dello stato italiane (Fs) e l’ASviS verrà rinnovato il consueto scambio di visibilità per la creatività del Festival, con materiali video e stampati. Per la prima volta, Fs “vestirà” un treno dell’alta velocità con una livrea personalizzata sugli Obiettivi dell’Agenda 2030. Questo treno viaggerà nel periodo del Festival, a partire dal 4 ottobre, e rappresenterà una presenza della manifestazione su tutta la rete dell’alta velocità. Inoltre, il Festival ospiterà anche il Sustainability day del Gruppo Fs per riaffermare la propria vocazione alla sostenibilità.

 

 

AEROPORTI DI ROMA

ASviS collabora con Aeroporti di Roma con uno scambio di visibilità per la creatività del Festival con materiali video.

 

 

GRUPPO QUOTIDIANO NAZIONALE

La collaborazione tra il Gruppo Monrif e ASviS si sviluppa nell’arco dell’anno attraverso un percorso propedeutico al Festival dello Sviluppo Sostenibile. I temi e i relatori di ASviS sono stati tra i protagonisti del ciclo di digital panel QN Città Future, dedicati al concetto di smart cities e alle sue declinazioni. Gli incontri sono stati trasmessi in streaming sulle testate online QN Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, La Nazione e Il Giorno, sui rispettivi canali social e sul sito ASviS. Il Gruppo Monrif rilancia i contenuti del Festival e ospita sui propri canali le dirette streaming degli incontri organizzati da ASviS in occasione del Festival e realizza uno speciale che ospita le dirette degli eventi nazionali - uno dei quali, il 6 ottobre - moderato da Agnese Pini, direttrice unica di QN Quotidiano Nazionale, il Resto del Carlino, La Nazione e Il Giorno. L’evento digitale QN Città Future del 13 ottobre, dedicato alla smart mobility, è inserito nel programma del Festival.

 

 

RADIO RADICALE

Nell’ambito della collaborazione che l’ASviS e Radio Radicale hanno avviato fin dalla nascita dell’Alleanza nel 2016 con il lancio del programma “Alta Sostenibilità”, la radio seguirà in diretta gli eventi del Segretariato e gli altri eventi nazionali. Le iniziative verranno trasmesse sul sito radioradicale.it e in diretta radiofonica, compatibilmente con la programmazione del palinsesto.

 

 

SYSTEMA: IL PENSIERO SISTEMICO COMPETENZA CHIAVE DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE

13 ottobre

La capacità di pensiero sistemico è stata di recente classificata come competenza chiave per la sostenibilità nello studio GreenComp del JRC, strumento per la messa in pratica del Goal 4 e specificamente del target 4.7 dell’Agenda ONU 2030.
Il progetto Systema co-finanziato dall’Unione europea nel programma Erasmus+ con Indire, curato da un partenariato tra alcune organizzazioni europee (Sydic, Intellegere, The Academy of Code, Csi, Kompass, University of Macedonia, ASviS) ha lo scopo di elaborare un percorso formativo per rispondere compiutamente a questa necessità. Giunta alla fase finale di elaborazione, il progetto Systema sarà in sintesi presentato al pubblico in prima persona da parte degli ideatori e sviluppatori del progetto, nel quadro del Festival dello Sviluppo Sostenibile. L’evento si svolgerà in lingua inglese con traduzione simultanea in italiano.

 

 

RENAISSANCE AWARDS

Quest’anno il Festival creerà un ponte con l’assegnazione del premio dedicato al lavoro dei giovani promotori internazionali di sostenibilità. L’evento si rivolge ai giovani che lottano per un mondo rispettoso dell’ambiente e tecnologicamente equilibrato e si tiene a Palazzo Vecchio a Firenze.