Come si racconta la sostenibilità: azione e narrazione, l'esempio del Sistema Peccioli

Fondazione Ordine dei giornalisti della Toscana, Ordine dei giornalisti della Toscana, Comune di Peccioli, Gruppo stampa Versilia

Goal12 Goal13
Quando

Sabato 08 Ottobre 2022 h. 09:30-12:30

Dove
Toscana - Peccioli - Via Libbiano 64, Legoli
Descrizione

La Fondazione dell’Ordine dei giornalisti della Toscana, in collaborazione con il Sistema Peccioli, promuove un corso dedicato ai giornalisti professionisti e pubblicisti per fare conoscere come sta evolvendo il modo di raccontare la sostenibilità. Dall’Agenda 2030 alle dinamiche Esg, dalle opportunità del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) a quelle della transizione ecologica e digitale, alla qualità di vita sul territorio e per la comunità, il corso vuole dare alcuni strumenti di lettura per rendere i colleghi giornalisti più consapevoli e i cittadini più informati.

Il corso si svolge al Triangolo verde, all’interno degli spazi dell’impianto di smaltimento dei rifiuti di Peccioli, per fare comprendere quanto sia importante osservare e toccare con mano la realtà di un luogo che esprime il ribaltamento del paradigma negativo della discarica in luogo capace di esprimere bellezza, arte, innovazione e sostenibilità. Sarà possibile conoscere il funzionamento della struttura e discutere su come si racconta oggi la sostenibilità sul territorio, informando in maniera corretta la comunità rappresentata dai cittadini e da tutti i portatori di interessi.

Si rifletterà insieme a giornalisti esperti del settore che hanno avuto modo di sviluppare le tematiche descritte, da esperti di economia circolare e da chi ha sviluppato il Sistema Peccioli che permette oggi di creare benessere e bellezza grazie a una strategia vincente che parte dalla discarica e crea valore per tutto il territorio.

Contatti

Corso per giornalisti, iscrizioni sulla piattaforma www.formazionegiornalisti.it 

Informazioni aggiuntive sull'evento

Il corso sarà sviluppato al Triangolo verde, all’interno degli spazi dell’impianto di smaltimento dei rifiuti di Peccioli, per far comprendere quanto sia importante osservare e toccare con mano la realtà di un luogo che esprime il ribaltamento del paradigma negativo della discarica in luogo capace di esprimere bellezza, arte, innovazione e sostenibilità.